watermark

Spesso quando scattiamo una bella foto o realizziamo un lavoro grafico di cui andiamo fieri, non vediamo l’ora di diffondere la nostra creazione in giro per il web, per condividerla con gli altri e ricevere eventuali critiche. Nel caso in cui però decidessimo di provare a venderla (o semplicemente non vogliamo che venga diffusa da terze parti) è necessario proteggerla da eventuali “furti”. Come fare? Semplice, basta andare ad applicare un watermark, ovvero una “marchiatura” che sta ad indicare che l’immagine è protetta da copyright. Nel tutorial di oggi vedremo quindi come realizzare un watermark, proprio come quelli che siamo abituati a vedere sui siti professionali di stock.

Per prima cosa utilizziamo lo strumento Testo, impostiamo come colore il bianco e applichiamo una scritta sulla nostra immagine. Io ho scelto di scrivere ©Copyright, ma potremmo anche scrivere ad esempio ©All Rights Reserved.

Per il simbolo del copyright mantieni premuto Alt e digita 0169 dal tastierino numerico (solo per gli utenti Windows).
scritta copyright

Centriamo il testo selezionando il suo livello e quello dell’immagine utilizzando le opzioni Allinea centri verticali e Allinea centri orizzontali dello strumento Sposta.

Gli effetti del testo

Facciamo click con il tasto destro sul livello del testo e tramite Opzioni di fusione mettiamo la spunta sullo stile Smusso ed effetto rilievo. Impostiamo tutto come nell’immagine.

stile smusso ed effetto rilievo

A questo punto dobbiamo cambiare il metodo di fusione del testo. Personalmente credo che quelli migliori siano Luce soffusa e Dividi, nel mio caso ho settato il metodo su Dividi.

metodo di fusione dividi

Le diagonali del watermark

Per completare il nostro watermark dobbiamo creare due diagonali che andranno a formare una croce sulla nostra immagine.

Usiamo lo strumento Linea e dopo aver impostato il riempimento su bianco e lo spessore su un 1 px (stando attenti ad aver selezionato shape e non path), tracciamo una diagonale senza preoccuparci troppo di essere precisi.

Controlliamo che l’opzione Guide sensibili sia spuntata (Visualizza – Mostra – Guide sensibili) e “incastriamo” la linea appena creata nell’angolo in alto a sinistra.

creazione delle diagonali del watermark

Ora, per far si che l’altra estremità della diagonale combaci con l’angolo in basso a destra, andiamo su Modifica – Trasformazione libera tracciato e incorniciamo perfettamente la nostra immagine con il riquadro che comparirà.

creazione delle diagonali del watermark

Duplichiamo il livello della nostra diagonale, andiamo su Modifica – Trasforma tracciato – Rotazione orizzontale e impostiamo il metodo di fusione dei due tracciati su Luce soffusa.

metodo di fusione luce soffusa

Ecco pronta la nostra fotografia protetta da copyright. Ad ogni modo, oltre ad applicare il watermark, ricorda sempre di ridimensionare le tue immagini prima di diffonderle come ulteriore forma di protezione.

watermark
Share: